Peregrinos

Itinerari consigliati

Una proposta di intrattenimento e cultura unica e speciale: ti consigliamo un itinerario

Maremme, uccelli e risaie: Doñana nella Provincia di Siviglia. La Risaia

170
0

Doñana si estende in un'immensa pianura tra Siviglia e l'Oceano Atlantico. Sole, aria, acqua e fango sono i protagonisti per centinaia di chilometri lungo questo enorme bacino geologico disabitato, storia di un'Andalusia erosa, trasportata e sedimentata qui da milioni di anni.

Descritta dai viaggiatori romantici, popolata da comunità dimenticate, trasformata dall'industria del riso e riscoperta dall'ecologismo, la Doñana sivigliana è diventata una scoperta per i sivigliani, dopo secoli di convivenza anonima, grazie alla curiosità dei viaggiatori e al miglioramento dei servizi turistici.

A Doñana, maremme, pianure, boschi, fiumi e risaie, insieme agli stessi municipi che la circondano, conformano un piccolo universo pieno di vita e di biodiversità, che, durante tutto l'anno, offre la possibilità di godere dello spazio naturale più emblematico, importante e celebre di tutto il continente europeo. Questo spazio eccezionale non solo rappresenta un baluardo ecologico e ambientale, ma anche un enorme capitale in termini di turismo sostenibile.

Per questo motivo, ti proponiamo di approfondire la conoscenza di questo territorio e della cultura, storia e natura che i municipi situati in questo insolito paradiso hanno da offrire: Aznalcázar, Isla Mayor, La Puebla del Río, Pilas e Villamanrique de la Condesa. Per l’esattezza, ti suggeriamo cinque proposte per usufruire ed approssimarsi a questo territorio sivigliano, un gioiello europeo e un paradiso per gli amanti della natura e dell'ornitologia.


La Risaia: dove la storia, la cultura e la biodiversità convivono in armonia

Il prolungamento dell’inondazione delle risaie oltre l’epoca produttiva per fornire nutrimento e riparo agli uccelli, ha permesso di trasformare uno spazio naturale in un generatore di ricchezza economica per i risicoltori della zona e di creare uno dei luoghi preferiti dagli uccelli per la ricerca quotidiana del cibo, contribuendo alla biodiversità globale.

Arrivare a Isla Mayor è di per sé un'esperienza unica. Scoprirai il paese che vive rasente l’acqua, tra le risaie. L'ultimo luogo abitato prima del vuoto delle maremme mostra una chiesa, portici tipo western e strade intorno a una “popolazione di colonizzazione”. Puoi lasciare il paese andando verso ovest o verso sud e, in ogni caso, ti troverai nella risaia più produttiva d'Europa, in termini di euro, nel primo caso, e di uccelli, nel secondo.

Nel lasciare Isla Mayor andando verso sud e muniti di telescopio, si possono osservare in inverno nutriti stormi di gru, mignattai o cicogne nere, che, durante questa stagione, si alimentano nelle risaie di fronte a La Vuelta de la Arena. Più avanti, le cannucce di palude e le canne del Brazo de la Torre servono da rifugio a centinaia di piccoli svernanti, come il luì piccolo e il pettazzurro.  

Un po’ più a sud, attraversando il Brazo de la Torre, troviamo la Veta de Alí con i suoi eucalipti e le risaie di Cantarita, le preferite da migliaia di oche in inverno. La Veta de Alí, dal canto suo, offre nelle sue terre di pascolo, cespugli e cereali non irrigui, riparo e nutrimento per molti uccelli steppici.

Più a sud, la risaia inizia ad avvicinarsi alla palude. Incontrerai di nuovo il Brazo de la Torre in un altro dei suoi meandri e scorgerai le pianure arbustive di El Matochar, su cui è possibile avvistare l'Aquila Imperiale.

Punti di interesse
[{"title":"Isla Mayor","url":"\/index.php\/it\/la-provincia-di-siviglia\/i-nostri-villaggi\/isla-mayor","lat":"37.13119877","lng":"-6.165147316"},{"title":"Brazo de la Torre. Maremme di Entremuros","url":"\/index.php\/it\/cosa-vedere-e-cosa-fare\/spazi-naturali\/brazo-de-la-torre-maremme-di-entremuros","lat":"37.185434635081","lng":"-6.195577113032"},{"title":"La Puebla del R\u00edo","url":"\/index.php\/it\/la-provincia-di-siviglia\/i-nostri-villaggi\/la-puebla-del-rio","lat":"37.2674504","lng":"-6.0625019"}]

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.