Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa del Santo Cristo della Misericordia

212
2

Chiesa del XVIII secolo (1745-1757) che deve il suo nome all'immagine del Santo Cristo della Misericordia che presiede l'Altare Maggiore.

È costruita in mattoni e muratura. La facciata principale è composta da un corpo e un attico. Il corpo principale è costituito da un arco a tutto sesto, tra lesene incassate con decorazione vegetale sormontata da un frontone diviso, curvo e pensile, con caratteristiche neoclassiche, su cui poggia il secondo corpo o attico che ripete lo stesso schema. Nel coronamento dell’attico è rappresentato lo stemma dell’Ospedale. L'intero complesso è scandito da contrafforti con annesse colonne, sormontati da cespugli di frutta.

L'attuale facciata principale non conserva lo stile originario, in quanto subì un rimodellamento all'inizio del XX secolo, consistente nella collocazione nell’attico di una vetrata con l'immagine del Cuore di Gesù.

La torre si compone di tre corpi, il cui corpo di campane e il coronamento richiamano gli usi edili di Alonso Ruiz Florindo (1722-1786). Il fusto o canna inizia con tre filari di conci di pietra arenaria lungo tutto il perimetro della cappella.

L'interno della cappella è costituito da un'unica navata con pianta a croce latina, suddivisa in cinque sezioni con crociera molto pronunciata e due cappelle laterali, aggiunte in momenti storici diversi, non facendo, quindi, parte della primitiva struttura.

La cappella presentava tre portali per l’accesso all'esterno. Quello principale si conserva così come era stato progettato; il secondo era ubicato nello spazio che occupa la pala d'altare della Madonna Addolorata e il terzo era situato affianco alla torre per facilitare l'accesso dalla cappella.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.