Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di San Martín

143
0

La Chiesa di San Martín, risalente al XV secolo, è uno dei templi più antichi della città, nella cui costruzione si ritiene che vi sia intervenuto Alonso Rodríguez, Capomastro della Cattedrale di Siviglia. È uno delle poche chiese gotiche di Siviglia sopravvissute fino ai giorni nostri, costituita in questo caso da un'unica, ampia navata le cui sezioni sono coperte da volte a vela, unite longitudinalmente per mezzo di una spina centrale, e sostenute lateralmente con grandi contrafforti. Esternamente la chiesa ha due facciate: quella principale, ai piedi, con un portale gotico, molto modesto, con doppio arco a sesto acuto e avancorpo e accanto la torre, tutta in mattoni.

Al suo interno spicca la sua notevole "Pala d'Altare Maggiore", progettata nel 1606 dall'architetto italiano Vermondo Resta. Davanti alla pala si trovano le immagini della confraternita de La Lanzada, insediata in questa chiesa dal 1932. Come curiosità, menzioniamo che qui fu sepolto il famoso scultore Juan de Mesa, come recita una targa commemorativa che appare sulla sua facciata laterale. La chiesa è stata dichiarata Sito di Interesse Culturale.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.