Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa Parrocchiale di Santa María de las Nieves

101
0


Tempio costruito a spese del Cardinale Delgado y Venegas. La nuova chiesa venne costruita sull’anteriore parrocchia già esistente nel 1583, e si concluse nel 1777. Edificio con tre navate a volta. Nei suoi retabli e cappelle troviamo immagini e tele dei secoli XVII, XVIII e XIX, di grande valore artistico, alcune opera di scultori di immagini sivigliani del calibro di Juan de Mesa e Montes de Oca. A quest’ultimo è attribuita l’immagine di María Santísima de los Dolores, titolare della Confraternita della Vera Cruz. 

Ai piedi della chiesa si alza la torre, formata da due corpi quadrangolari e da un coronamento a forma piramidale. Davanti alla torre si erge un corpo più basso che sporge dal muro e corrisponde all’interno con il coro. L’altare maggiore è del XVII secolo, con un rilievo di Santiago.

Nella parrocchia merita un riferimento speciale l’organo, strumento barocco di grande portata e sonorità, oltre al grande valore musicale, essendo uno dei pochi che si conservano dell’epoca in zona. È in perfette condizioni. Risaltano i contributi che l'Arcivescovo di Siviglia, originario del paese, fece al corredo del tempio. Altri elementi interessanti sono la grande lampada in argento della navata centrale del tempio e un calice d’oro; tutto donato da questo illustre personaggio.

Etiquetas

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.