Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Grotte di José María “El Tempranillo”

166
0

Annesse all'Eremo di Nostra Signora della Fonte Santa a Corcoya, si trovano le Grotte di José María “El Tempranillo”. Poco profonde e situate in un luogo di grande bellezza naturale, sono state recentemente ristrutturate.

Come indica il loro nome attuale, si tratta delle grotte che José María “El Tempranillo” usava per nascondersi quando si recava in visita alla Madonna della Fonte Santa, a cui era molto devoto, e al custode del luogo santo, suo confidente. Un posto ideale per nascondersi, essendo, la zona, recondita. Qui El Tempranillo ricevette, nel 1832, l’indulto del re Ferdinando VII.  

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.