Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Centro d’Interpretazione Osset Iulia Constantia

436
2

Parte della città romana di Osset Iulia Constantia, nello specifico, diverse mura che potrebbero appartenere a una struttura di stoccaggio vicino ad una muraglia che sorgeva a San Juan e che costituiva un punto strategico per il controllo del commercio tra Hispalis e l’Aljarafe, fu scoperta in questo municipio durante i lavori della metropolitana di Siviglia. Oltre ai resti romani, si documentò anche parte della muraglia della fortezza almohadi (XII secolo) di Hins al Faray.

Con l’obiettivo di valorizzare i ritrovamenti e di tutelare il sito, fu creato un centro di interpretazione. Dal punto di vista architettonico, il centro fu concepito come una “via-ponte” che consente il passaggio dei pedoni attraverso lo scavo archeologico, costituita da due volumi di diverse altezze tra i quali è inserito il suddetto passaggio pedonale, che collega Plaza Doctor Muñoz Cariñanos allo spazio Otto Engelhardt.

Il sito archeologico che ospita il centro di interpretazione è una fedele testimonianza dei diversi usi che furono dati a questo spazio durante l'epoca turdetana, romana e almohadi. I Turdetani collocarono in questo luogo una cantina per la produzione del vino, mentre i romani trasformarono questo luogo in una piazza pubblica porticata con un muro perimetrale, di cui si conservano i resti.

Successivamente, durante l'insediamento almohadi, gli arabi approfittarono dei conci dell’edificio romano per costruire un'area fortificata, comprendente due torri dalle quali sorvegliavano l'accesso dalla Vega de Triana fino all'antica Osset. Durante le ricerche archeologiche sono stati rinvenuti anche dei resti di un cimitero almohadi accanto a una delle porte della muraglia.

Orari

Le visite al Centro Archeologico devono essere concordate in anticipo. Per le visite di gruppo (minimo 10 persone - massimo 30 persone) è necessario prenotare telefonicamente. La visita è gratuita per i residenti di San Juan de Aznalfarache.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.