Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

Paesaggio Protetto Río Tinto

340
0

Il fiume Tinto, che appartiene al bacino del Guadiana, nasce ai piedi della Sierra de Aracena (Huelva) e percorre 100 km attraversando le province di Huelva e Siviglia, fino ad arrivare all’estuario di Huelva, dove confluisce con il fiume Odiel. In provincia di Siviglia passa solo per El Madroño, dove due dei suoi affluenti (il Rivera del Jarrama e il ruscello del Gallego) fanno da limite occidentale e meridionale rispettivamente. Una parte del tratto alto e di quello medio del fiume Tinto ricevono la figura di protezione legale di Paesaggio Protetto, appartenendo alla circoscrizione di El Madroño 225 ettari di zona protetta.

Le speciali caratteristiche di questo fiume sono una conseguenza del suo passaggio lungo quello che si ritiene essere il maggior giacimento minerario a cielo aperto d’Europa, la zona mineraria del Río Tinto, situata nella Fascia Piritica Iberica, che appartiene alla zona Sud-Portoghese del Massiccio Iberico. Le acque del fiume sono di carattere estremamente acido, con poco ossigeno e inquinate da secoli da sali ferruginosi che conferiscono il caratteristico colore rossiccio. Le condizioni del fiume impediscono lo sviluppo sia della vegetazione di sponda delle sue rive, sia di vertebrati al suo interno. Tuttavia hanno permesso la presenza di una grande varietà di microorganismi nelle sue acque. È per tale motivo che la NASA ha scelto questa enclave per studi del sottosuolo del pianeta Marte, le cui condizioni ambientali potrebbero essere simili a quelle delle acque del fiume Tinto.

Accesso libero. Uscendo da El Madroño per la strada SE-9200 in direzione a Berrocal (Huelva), a circa 700 m si trova un sentiero che si allaccia al vecchio cammino di Palomares. Alla sua sinistra partono percorsi che portano fino alle rive del fiume Tinto.

Territorio
Categoria
Paesaggio protetto
Superficie
225.00 Ha

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.