La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Camas

616
3

Camas, terra di Tartessi

Camas è un paese dell’Aljarafe con una ubicazione favorevole, all’interno dell’area metropolitana di Siviglia e, fin dai tempi antichi, crocevia di cammini per i viandanti della Via dell’Argento. Scelta come città dormitorio per la sua vicinanza al capoluogo andaluso, oggi si avvale di grandi industrie e centri commerciali. 

Oltre a disporre di questa grande offerta per il tempo libero, a Camas scoprirai la storia della popolazione più antica della Spagna, i Tartessi. Sapevi che in questa località fu rinvenuto il Tesoro del Carambolo? Un ritrovamento rivoluzionario che consacra Camas come la grande città dei Tartessi. 

Questa località dell’Aljarafe è nota anche per la sua tradizione taurina. Ha dato i natali a grandi toreri, come i celebri Paco Camino e Curro Romero. Al giorno d’oggi, questa tradizione è molto viva a Camas, anche grazie alle due peñas, una scuola comunale e una plaza de toros.

Senza dubbio, la zona di La Pañoleta continua ad essere la più famosa del paese. Le sue cantine, punto d’incontro degli abitanti del luogo, visitatori ed artisti, offrono il meglio della gastronomia dell’Aljarafe. Prova la lingua di toro stufata, specialità culinaria di Camas, insieme ad un buon vino della casa. 

Manca solo che sia tu a scoprire i tesori di questa terra atavica. 


Come arrivare

Se vai in auto da Siviglia, l’itinerario più breve è per la superstrada SE-30 in direzione Huelva, fino all’uscita per Camas. 

In treno puoi arrivare dal capoluogo con la linea di treni a breve percorrenza (cercanías) C5. In autobus, devi, invece, prendere la linea M-107 che parte dalla Stazione di Plaza de Armas. 

Un’alternativa è andare in bicicletta, se sei a Siviglia. La strada parte da Isla de La Cartuja, sono circa 7 chilometri ed impiegherai circa 20 minuti. 


Come muoversi

L’opzione migliore è passeggiare e camminare per le vie di questa incantevole località dell’Aljarafe. Una buona alternativa è portarti la bicicletta, se vuoi intraprendere qualche itinerario.


Perché visitarla

  • Visita le famose cantine di La Pañoleta e prova il piatto tipico del paese, la lingua di toro stufata. 
  • Fai una passeggiata per le vie per ammirare le case signorili e visita la Chiesa di Nostra Signora delle Grazie.
  • Se sei devoto alla Madonna del Rocío, ogni anno, nell’Eremo di Nostra Signora della Guida, le fratellanze di Siviglia fanno una tappa. È un momento molto emozionante. 
  • Contempla il meraviglioso panorama di Siviglia dal Belvedere del Colle di Santa Brigida.
  • Se ti affascina il mondo taurino, a Camas ti piaceranno i due circoli (peñas), la sua scuola comunale e la plaza de toros. 
  • Da non perdere, a settembre, la Fiera di Camas in onore della Madonna Addolorata. Una bella atmosfera ti aspetta e lo spettacolo di fuochi d’artificio è stupefacente.  
  • Vivi una esperienza nuova al Poligono di Tiro Olimpico di Camas. Propongono molte attività e gare organizzate dalla Federazione Andalusa. 
  • Rilassati nelle zone commerciali e ricreative, dove ci sono anche sale cinematografiche. 


Cosa visitare

Inizia la tua visita in Plaza de la Constitución, dove puoi visitare la Chiesa di Nostra Signora delle Grazie, la chiesa principale del paese. Sull’altare maggiore troneggia la Madonna a cui è intitolata la Chiesa, patrona degli abitanti di Camas. Vi è custodita anche l’immagine di Santa Brigida, proveniente dall’Eremo di Santa Brigida, dopo la distruzione dello stesso ad opera delle truppe francesi. La cittadinanza vi è molto devota. 

Continua la visita di Camas passeggiando per le sue vie più emblematiche. Potrai ammirare le facciate delle case signorili del XVIII secolo. Per esempio, in calle la Cruz puoi sederti nella sua bella piazza, la più antica di questa località. Decorata con azulejos e fiori, è un angolo molto pittoresco. 

E se hai bisogno di ristoro, recati nella zona di La Pañoleta. Le cantine sono antichissime e potrai degustarvi la buona gastronomia locale. Di fronte, c’è la rotatoria con il Monumento alla Tauromachia, un omaggio alla tradizione taurina del paese. 

Per concludere, visita ora l’Eremo di Nostra Signora della Guida. È alla periferia di Camas, in direzione di Castilleja de la Cuesta, ma è un posto che vale la pena visitare. In questo luogo, nel mese di maggio, le fratellanze del Rocío di Siviglia realizzano una emozionante tappa.


Luoghi da visitare

  1. Cortijo di Gambogaz
  2. Eremo di Nostra Signora della Guida
  3. Chiesa di Nostra Signora della Fonte
  4. Chiesa Parrocchiale Nostra Signora delle Grazie 
  5. Monumento alla Tauromachia
  6. Parco Centrale
  7. Piazza della Croce
  8. Colle del Carambolo 


Ambiente circostante

Camas si trova a 5 km dal capoluogo andaluso e fa parte della regione dell’Aljarafe. È situata sulla sponda destra del fiume Guadalquivir, e nel suo territorio si trovano i colli del Carambolo e di Santa Brigida

Territorio
Aljarafe
Estensione
11.66 Km²
Altitudine
8.00 m
Nº abitanti
27.463
Download
Etichette

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.