Romerías

Siviglia ti fa innamorare

Palazzo Mañara è un palazzo residenziale dallo stile fondamentalmente rinascimentale. Nel palazzo nacque l'illustre filantropo Miguel de Mañara, promotore e benefattore della confraternita Hermandad y Hospital de la Caridad. È situato nel centro di quello che fu una moschea o un antico ghetto di Siviglia che includeva il settore compreso tra l'Alcazár e le vicinanze della porta di Carmona.

La Casa del Flamenco si trova nel cuore del Quartiere di Santa Cruz, l'antico rione ebraico, un affascinante labirinto di strade acciottolate e silenzio, a pochi metri dalla Giralda.

Edificio nobiliare e civile del XVIII secolo, una volta sede del vecchio Tribunale di Osuna. Sul suo portale troviamo la data di costruzione, l’anno 1738.

Il Palazzo dei Conti di Castellar, sede attuale del municipio cittadino, è un edificio costruito tra i secoli XV e XVI, ridotto ad un cumulo di macerie attorno al 1977.

Fatta costruire da un commerciante italiano alla fine del XIX secolo. 

Dei palazzi rinascimentali di Écija, il palazzo dei conti di Valhermoso ne costituisce l’esempio più importante. Si tratta di un edificio fatto costruire dai marchesi di Fuente y Villecas nel XVI secolo secondo i canoni artistici rinascimentali dell’epoca, risalente al 1530 circa.

Di origine mudéjar e costruito su un antico convento dell’Ordine Domenicano, sono molto numerosi e importanti i resti dell’antico palazzo che si conservano, dato che si mantengono le strutture e l’organizzazione dello spazio così come il tipo di decorazione, i cortili con gallerie, il predominio delle proporzioni quadrate, i vani incorniciati da alfiz e, frequentemente, divisi mediante bifore,