Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Hacienda Santa María

176
1

Come Peña Rociera (associazione dedicata alla Madonna del Rocío) e luogo di incontro troviamo la ristrutturata Hacienda Santa María. Di essa si conserva il capannone del mulino, la torre di contrappeso, un cortile e un edificio con delle piccole stanze, forse un capannone in cui dormivano gli addetti al mulino.

Situata in Calle Cortinales, confinava da un lato con quella che un tempo fu la Hacienda San Rafael e dall'altro con l'attuale calle Antonio Machado. Entrambe le haciendas occupavano un intero isolato. Al pari di quella, in quello che fu il suo sito, oggi troviamo altri edifici, oltre a uno spiazzo che funge da parcheggio pubblico.

L'attuale proprietario ha restaurato il capannone del mulino e la torre di contrappeso rispettando il fabbricato, comprese le traverse in legno che conformano il soffitto. Allo stesso modo, all'interno, troviamo gli utensili per l’ottenimento dell'olio, che fanno parte dell’arredo della Peña Rociera.

La pressa a trave fu venduta al Museo delle Arti e dei Costumi Popolari di Siviglia. La torre di contrappeso a quattro falde, mattonata in stile barocco, presenta la forma di una guglia piramidale appiattita. È decorata con cinque merlature sormontate da sfere in stile herreriano. Il soffitto del capannone del mulino conserva la sua struttura mudéjar, a tetto a due falde. Presenta un portale barocco con arco ribassato su lesene, culminato con uno sporto di gronda.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.