Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di San Julián

159
0

Appartiene al gruppo di chiese gotico-mudéjar di Siviglia. La chiesa di San Julián ha pianta rettangolare suddivisa in tre navate di quattro campate ciascuna. L'abside è di pianta poligonale preceduto da transetto e separato dalla chiesa da un arco trionfale, anch'esso in stile gotico od ogivale. Esteriormente riscuote particolare interesse il portale principale al fondo del tempio, realizzato in pietra con archivolti ad archi a sesto acuto. 

Tra gli elementi artistici presenti si distinguono un'Immacolata scolpita da Alonso Cano tra il 1633 e il 1634 facente parte di una pala d’altare situata sul lato sinistro. Sul lato destro del tempio sono situate le raffigurazioni del Cristo de la Buena Muerte (1938) e di María Santísima de la Hiniesta (1937) in sostituzione delle immagini incendiate nel 1932 durante una sommossa, opere di Antonio Castillo Lastrucci. Lo scultore è sepolto in un mausoleo, situato all’interno della chiesa e sovrastato da un gruppo scultoreo della Pietà realizzato dall'artista stesso. 

In questa chiesa ha la residenza canonica la Hermandad de la Hiniesta, che realizza la stazione della penitenza ogni Domenica delle Palme, celebrazioni della Settimana Santa a Siviglia. La Virgen de la Hiniesta è la patrona del Comune di Siviglia.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.