La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Bollullos de la Mitación

1361
4

Bollullos de la Mitación, tra vigneti e uliveti

Bollullos de la Mitación è famosa per il suo buon mosto, per le sue olive da tavola e per il suo antichissimo Pellegrinaggio di Cuatrovitas. Nel cuore dell’Aljarafe, questa emblematica località tra vigneti e uliveti è un luogo ideale per inebriarsi della essenza andalusa. Sono ancora ben conservate le aziende olearie da cui si originò il paese, nonché l’artigianato della ceramica, della falegnameria e delle lavorazioni in oro. 

Un paese all’insegna della tradizione del Rocío e della passione equestre, come gli altri paesi dell’Aljarafe, e che fa bella mostra delle sue tradizioni. Con una gastronomia tipica della zona, in cui il “sopeao” è il piatto più popolare. Vieni e visita il suo interessante patrimonio mentre cammini per le sue vie adorne di belle case signorili. Visita le cantine, nelle quali continua a prodursi il mosto artigianalmente. Infine, vivi la sua festa grande, a fine ottobre, in onore della patrona, la Madonna di Cuatrovitas.

Ti sei convinto a visitare Bollullos de la Mitación?


Come arrivare

Se parti in auto da Siviglia, devi prendere la superstrada A-49 fino all’uscita 11 per poi prendere la A-8059 fino a destinazione. 

Non dispone di stazione ferroviaria, ma puoi viaggiare in autobus con la linea M-159 che parte dalla Stazione di Plaza de Armas di Siviglia.  


Come muoversi

Passeggia, cammina e goditi il centro abitato di questa località, che si visita facilmente a piedi. 


Perché visitarla

  • Tra i suoi gioielli, la Chiesa di San Martino di Tours custodisce quattro opere del grande pittore barocco Francisco de Zurbarán.
  • Intraprendi un percorso gastronomico per le sue taverne per degustare il mosto, le olive da tavola e le tapas tipiche di Bollullos. 
  • Se vuoi provare emozioni forti, all’Aerodromo di Juliana potrai saltare con il paracadute o pilotare un aereo. 
  • Vivi una giornata indimenticabile al Centro Natura La Juliana e nel suo Bosco Sospeso, il primo parco avventure sugli alberi dell’Andalusia. 
  • Vuoi vedere delle autentiche opere d’arte ricamate in oro? Vai al laboratorio di Benjamín Pérez, un artista come pochi. 
  • Immergiti nella natura in sella ad un cavallo grazie ai centri equestri di Bollullos. 
  • Non perderti la festa grande a fine ottobre, il Pellegrinaggio di Cuatrovitas, tra i più antichi della Spagna. 
  • Recati alla Scuola Andalusa di Arte Floreale e osserva i bei lavori con i fiori realizzati dagli alunni. 
  • Se vuoi vivere una festa diversa dalle altre, il 25 luglio accompagna la Madonna di Cuatrovitas dal suo eremo al paese. Quel giorno, sono le donne a portare la patrona. 
  • Sapevi che qui c’è la seconda collezione di matite più grande del mondo? Chiedi dell’artefice, Rafael Parra, il quale, in casa, ha una collezione di oltre 7.000 matite. 


Cosa visitare

Inizia la tua visita in Plaza de Nuestra Señora de Cuatrovitas e lì, entra nella Chiesa di San Martino di Tours, il monumento più importante del paese. Al suo interno, ammirerai quattro opere del pittore barocco Francisco de Zurbarán, oltre a diversi gioielli dell’arte delle immagini sacre. Cammina, ora, per le strade del paese e contempla le belle case signorili ancora esistenti, con i loro ampi androni piastrellati e i cortili straboccanti di fiori. 

Se prosegui su calle Larga, la via principale, ti imbatterai in un altro edificio interessante di questa località, l’Eremo di Nostra Signora di Roncisvalle. Pur essendo del XIX secolo, spicca, al suo interno, la immagine in alabastro da cui deriva il suo nome, portata dalla Navarra dopo la conquista di Ferdinando III. 

Per visitare il monumento più importante per la cittadinanza, devi uscire dal paese. Ci sono quattro itinerari ben segnalati da percorrere facendo trekking, in bicicletta o montando a cavallo. Tutti passano per l’Eremo di Cuatrovitas, dichiarato Bene di Interesse Culturale. Fu edificato su una antica Mezquita almohadi e conserva la torre minareto. Custodisce la Madonna di Cuatrovitas, il cui pellegrinaggio è uno dei più antichi di Spagna. L’Itinerario di Cuatrovitas è lungo circa 6 chilometri, ma, se vuoi conoscere al meglio i dintorni di Bollullos, l’Itinerario delle Haciendas è lungo 29,5 chilometri. Durante questo percorso, vedrai le belle tenute ed aziende olivicole, oltre a passare per l’Eremo di Cuatrovitas e per le rovine di un ponte romano. 

E per concludere la visita, la cosa migliore è farlo in una delle locali cantine, in cui, tuttora, si elabora il mosto in maniera artigianale. 


Luoghi da visitare

  1. Eremo di Nostra Signora di Cuatrovitas e Minareto Almohadi
  2. Eremo di Nostra Signora di Roncisvalle 
  3. Chiesa Parrocchiale di San Martino di Tours
  4. Passeggiata per calle Larga per ammirare le case signorili


Ambiente circostante

Bollullos de la Mitación è a 21 chilometri da Siviglia e appartiene alla regione dell’Aljarafe. Si trova nella Valle del Guadalquivir, confinando a sud con le Maremme, a est con il fiume Guadiamar, a nord con la Sierra Morena e a ovest con la provincia di Huelva. Nel suo territorio si conservano aziende olivicole di epoca romana ed anche resti arabi, come l’Eremo di Cuatrovitas.  

Territorio
Aljarafe
Estensione
62.60 Km²
Altitudine
89.00 m
Nº abitanti
10.647

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.