ROCÍO-El Viso del Alcor

Siviglia ti fa innamorare

Questa chiesa è situata vicino ai reperti delle antiche mura di Siviglia e all Arco de La Macarena, una delle porte di accesso alla città.

Il teatro Coliseo (lett. Colosseo) è uno dei migliori e più chiari esponenti dello stile regionalista e rientra nella serie di opere urbane realizzate a Siviglia a partire dal 1911 in vista dell'Esposizione Iberoamericana del 1929.

Come altre parrocchie sivigliane, la sua origine risale alla riconquista della città. Si trova nello stesso luogo in cui esisteva un tempio romano, sul quale sorgevano una chiesa visigota e successivamente una moschea. Appartiene al tipo di chiesa gotico-mudéjar, sebbene sia stata modificata nel corso dei secoli XVII e XVIII.

La Chiesa di Santa María la Mayor è in stile mudéjar e venne costruita nel XIII secolo, per poi subire alcune modifiche nel XVI e XVII secolo. Il tempio è composto da tre navate con soffitti in alfarje (soffitti mudéjar) e separate da archi a ferro di cavallo su pilastri e quattro colonne appaiate.

È la più antica di Sanlúcar. Si trova in un’estremità della popolazione, di fronte alla scarpata che dà al fiume Guadiamar, e si può ammirare da lontano. A livello volumetrico spicca per i suoi tetti a due falde che si differenziano dall’abside gotica merlata; il punto più rilevante è la torre indipendente con capitello.

Edificio dichiarato Bene di Interesse Culturale. È in stile barocco, nella fase della transizione al neoclassicismo. Fu costruito nel 1780 su una precedente chiesa in stile mudéjar che dovette essere demolita a causa dei danni subiti durante il terremoto di Lisbona (1755). La sua costruzione terminò nel 1801.

Il Castello del Toledillo è una costruzione difensiva di epoca musulmana. R. Fernández González colloca cronologicamente questa fortezza nell'emirato Omeya, che fu ampliata nell'era del Califfato, e poi ricostruita nell'XI e XII secolo a fronte della avanzata cristiana da nord.