Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

El Nacimiento

174
0

Si tratta di una fonte d'acqua tradizionalmente utilizzata per irrigare gli orti. L'acquedotto serviva perché l'acqua potesse guadagnare in altezza e, così, muovere la mole che serviva per macinare il grano. La data di costruzione potremmo situarla nel periodo della dominazione almohadi, per il materiale edile utilizzato. Rimase in funzione fino alla fine del XIX secolo o inizi del XX.

Per accedervi, partiamo da calle Cruces, prendiamo la strada di Almargen e arriveremo al Puerto de la Berruga. Prendiamo la corsia di sinistra in direzione Sierra del Tablon attraverso il viottolo di Algámitas. A circa 4 km da Pruna e dopo aver superato un piccolo ruscello, Botón de Gallo, sulla sinistra troviamo i resti di un acquedotto, in ottimo stato di conservazione, trovandosi "in situ" anche la macina, che trasportava l'acqua ad un mulino e, un po’ più su, alle pendici della sierra, ci imbatteremo nel punto in cui nasce l'acqua (da cui il nome: “La Nascita”), che rifornisce la popolazione ancora oggi. 

Etiquetas

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.