Mantecados

Siviglia, bella e diversa

È concepito come un grande centro per mostre e altre espressioni artistiche, in cui le sale permanenti che raccontano la storia di Alcalá convivono con le mostre temporanee, che ci permettono di sbirciare nel panorama contemporaneo delle arti plastiche.

Mostra permanente della Pinacoteca Municipale, nella quale sono esposte opere di importanti artisti come: Francisco Cuadrado, Claudio Díaz, Francisco Cortijo, Juan Romero o Luis Gordillo.

Questa istituzione museale propone un discorso antropologico sulla storia del municipio attraverso l'esposizione di una varietà di oggetti archeologici. I cosiddetti "archeodromi" sono due spazi molto interessanti, nei quali si svolgono attività di ricostruzione storica e di archeologia sperimentale.

Inaugurato nel 2006, questo museo di pittura contemporanea rende omaggio al geniale artista nato in questo Comune, Francisco Maireles Vela. Si tratta di una esposizione permanente, che raccoglie circa 70 opere costituenti l’eredità dall'artista. Altresì, vi è uno spazio adibito a una mostra di quadri di pittori moderni.

Tra il 1634 e il 1637 Francisco de Zurbarán realizza per la chiesa di San Juan Bautista un insieme di nove quadri di tematica religiosa e che oggi rappresentano un'eccellente dimostrazione dello stile artistico di questo pittore riconosciuto a livello mondiale.

Questo piccolo museo incorporato nella chiesa barocca di Sant’Eutropio è composto da due sale. La prima mostra nelle vetrine le ricche casule realizzate nei secoli XVIII e XIX, insieme ad altri arredi liturgici di oreficeria e documenti parrocchiali antichissimi.