Alcalá de Guadaíra_PuenteDragón

Siviglia ti fa innamorare

Ad est del paese si trovava in epoca megalitica un villaggio e una necropoli formata da quattordici tombe. Le tombe si allineano lungo il fiume Guadiamar e ruscelli vicini, e si estendono per circa nove chilometri. 

La Zona Archeologica di Valencina si trova nella parte più alta dell’Aljarafe sivigliano, superandone i confini fino a raggiungere la vicina località di Castilleja de Guzmán. Si estende per oltre 400 ettari che lo rendono uno dei più grandi insediamenti del III millennio a.C.

La necropoli è costituita da una serie di sepolture disseminate su entrambi i lati della strada, due delle quali sono state oggetto di scavi, le cosiddette El Palomar e la Cañada Real. Quest'ultima si trova a destra della strada, a pochi metri dal centro abitato.

La Zona Archeologica di Valencina si trova nella parte più alta dell’Aljarafe sivigliano, superandone i confini fino a raggiungere la vicina località di Castilleja de Guzmán. Si estende per oltre 400 ettari che lo rendono uno dei più grandi insediamenti del III millennio a.C.

A Valencina de la Concepción c’è uno dei più importanti siti preistorici della Penisola Iberica.