Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di Nostra Signora dell’Assunzione

129
1

È una meraviglia artistica grazie alla splendida esposizione di dipinti del secolo XVIII che ci offre. La Chiesa di Nostra Signora dell’Assunzione fu terminata nel 1646 ed è sempre stata vincolata al Reale Ospedale dei poveri infermi dell’Assunzione.

Situata tra il Palazzo dei Marchesi di Cerverales (dal quale si poteva accedere attraverso una piccola finestra della Cappella della Vergine dei Dolori) e l’Antico Ospedale, questa chiesa barocca è composta da una navata con due cappelle a sinistra, coperta da una volta a botte con lunette e divisa in quattro tratti da archi doppi. La navata risale al 1652 e la decorazione pittorica, esempio dell’”horror vacui”1, del XVIII secolo, è di Manuel Jódar y Romero. 

Possiede una splendida cappella dalla struttura esagonale che ospita la statua della Vergine dell’Assunzione.

Da notare le ricche pale d’altare in stile barocco al suo interno, sia sull’altare maggiore che nella Cappella dei Dolori e dell’Immacolata. Possiamo anche trovare una rappresentazione di Sant’Antonio da Padova, opera della bottega di Luis Salvador Carmona, e un San Geronimo, che è il patrono nella città di Estepa, della fine del XVI secolo.

  1. Locuzione latina che significa “orrore del vuoto”. Nell’arte definisce l'atto di riempire completamente l'intera superficie di un'opera con dei particolari finemente dettagliati

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.