Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Plaza de Andalucía

161
1

Riabilitata negli anni ‘80 e trasformata in una piazza pubblica con il progetto e la direzione di Francisco Moreno Galván. Si compone di un patio colonnato che ricorda i chiostri porticati di un convento. Al centro spicca una fontana sobria e in un angolo un cipresso, che ricorda quello cantato da Gerardo Diego.

Questo spazio ospitava la vecchia piazza dei rifornimenti del comune e su uno dei suoi lati è presente una targa in omaggio a Blas Infante. Nelle gallerie spiccano le lampade disegnate da Francisco Moreno Galván, le cui radici affondano nel lavoro della fucina. Nella galleria est si trova una porta di accesso agli uffici comunali e, accanto ad essa, lo scudo del duca di Osuna rinvenuto nello scomparso edificio dove si immagazzinava il grano (grano che il Duca otteneva come decima dagli agricoltori).

La facciata ovest è solenne, in stile neoclassico, con ampi archi che richiamano, nella disposizione e nella decorazione degli archi terminali e centrali, la Puerta de Alcalá, realizzata a Madrid dall'architetto Sabatini. Sul retro di questa piazza si trova il municipio. 

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.