Chaparro de la Vega

Siviglia, bella e diversa

Marchena, località monumentale dall’eredità andalusí

Visitare Marchena vuol dire viaggiare al passato dell’impressionante Al-Andalus. Tra campi di olivi e cereali si erge quest’antica città almohade, situata nel cuore della Campiña sivigliana.

Los Molares, un paese con una tradizione medioevale

Vuoi vivere un paese con una tradizione medioevale? Visita Los Molares, ne La Campiña Sivigliana.

La Campana, una gita in campagna

La Campana è un paesino del comprensorio di La Campiña (Siviglia) che conserva ancora i propri usi e costumi. Qui noterai che molti utensili sono fabbricati con la foglia di palma.

Paradas, uno stop obbligato per chi attraversa La Campiña

Come indica il suo nome (“Paradas” significa “fermate”), in questo bel paese della Campiña scoprirai un territorio che è stato luogo di sosta per i viaggiatori fin dall’antichità.

Situato nella vecchia Azuda o Azud, è nota popolarmente conosciuta come La Zúa. La Azuda è stata costruita con pietre estratte dai dintorni di Fuenlonguilla nel 1745; l'opera fu finanziata da María Girón, figlia di Juan Tellez Girón (quarto conte di Ureña) e sorella del primo duca di Osuna, Pedro Girón.

La Cornisa de los Alcolres attraversa i comuni di Carmona, El Viso del Alcor, Mairena del Alcor e Alcalá de Guadaíra in direzione nordest-sudovest. Si tratta di un'elevazione a forma di altopiano inclinato che spicca nella Depressione del Guadalquivir, a contrasto con la pianura della Campiña nella quale si trova.

La Escalera, appartenente al gruppo di lagune endoreiche della zona di Lantejuela, è un’area umida e poco profonda, di carattere temporaneo e con acque ad elevata salinità. Come le altre lagune vicine si distingue per la sua importanza dal punto di vista ornitologico, essendo zona di alimentazione di fenicotteri e altri volatili.