Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di Nostra Signora dell’Antica

517
1

La Chiesa di Nostra Signora dell’Antica, originariamente mudéjar, fu profondamente ristrutturata nel XVIII e XIX secolo. L'accesso alla Chiesa avviene attraverso un portale ad arco a tutto sesto. A sinistra c'è una pala d'altare di azulejos che rappresenta l'immagine della Madonna titolare, Nostra Signora dell’Antica, e sopra, un campanile a vela con due vani campana. L'interno della chiesa è costituito da tre navate separate da pilastri a base quadrata e coperte da una struttura in legno.

Nel presbiterio spicca l'altare maggiore, realizzato in legno dipinto con venature e con finiture dorate. Questa pala d'altare è presieduta da un'immagine del XVI secolo del Cristo delle Pene. Sulla parete destra spicca una grande tela raffigurante la Pietà e, sul lato opposto, vi è la patrona del paese, la Madonna dell’Antica con Bambino. Nella testata della navata destra si apre la Cappella del Tabernacolo, nella cui pala d'altare maggiore vi è un'immagine del XIX secolo del Bambino Gesù, nella figura del Buon Pastore, opera di Giovanni di Astorga, oltre a due angeli-lampada del XVIII secolo. In questa stessa navata c'è una scultura lignea di Santa Teresa di Gesù della metà del XVII secolo.

Per un certo periodo dell'anno, questa chiesa ospita una scultura del XVII secolo del patrono della città, San Diego di Alcalá. È venerato, in uno degli altari di questo tempio, anche il simpecado (“stendardo”) della Fratellanza del Rocío.

Etiquetas

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.