Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Lavatoio pubblico ‘las Pilas’

283
0

Il lavatoio pubblico si trova all'incrocio tra avenida de Andalucía e calle del Matadero e rappresenta un esempio unico, nella provincia di Siviglia, che l'architetto risolse ingegnosamente in un angolo non molto ampio. Come descritto da P.A. Cantero nel suo libro "Arquitectura del Agua, Fuentes públicas de la provincia de Sevilla" nella fontana ci sono due diversi edifici, uno dedicato esclusivamente alle donne, con 30 vasche disposte a mezzo arco, e il secondo con una fontana a quattro canne con pilone che forma un angolo con una vecchia locanda, che divenne poi successivamente un bar, una scuola pubblica e, oggi, un’abitazione privata. Si tratta di un edificio armonioso con una grande tettoia in ferro battuto la cui ombra riparava molti dei clienti, che oltre alla consumazione, si fermavano ad ammirare lo spettacolo delle lavandaie. Pochi spazi sembrano così ricchi di vita sociale come quello che sarà stato questo lavatoio: un vero incrocio di generi ed età, di aspettative e situazioni, di sforzo e divertimento.

 Nello specifico il complesso è composto da 30 vasche, disposte in uno spazio di 103 mq utili (14,70x7), circondati da un muro di 60 cm di spessore che, insieme alle vasche, sono in muro a secco e mattoni da 30x15. La pavimentazione era lastricata, sebbene sia giunta a noi molto deteriorata; attualmente è formata da sassi di torrente. Le vasche, 70x100, sono distribuite su due file parallele e formano una J rovesciata, con una condotta di una canalizzazione centrale e uno scarico sulla parte laterale, opposto all'alimentazione; quelle che si trovano sulla curva della J sono a forma di trapezi isosceli, con maggiore spazio rispetto alla vasca standard (Revista de ferias e fiestas de La Puebla de los Infantes, 2008, p. 19-20). L'aspetto attuale della fontana risale alla fine degli anni '90 del secolo scorso, misura 5,50 m di lunghezza x 85 cm di larghezza e 30 cm di profondità. Consiste in una facciata coronata da un unico lampione affiancato da due pareti di diversa altezza che sorreggono vasi da fiori. Attualmente, sul fronte della fontana, è installato un moderno rubinetto di acqua potabile, oltre all’originale beccuccio in disuso. 

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.