Écija Palacio Peñaflor

Siviglia ti fa innamorare

Nella zona Nord del centro storico di Siviglia, tra il fiume e l'antica laguna di La Feria era situato l'antico convento di clausura delle Sorelle Clarisse.

Il monastero è retto dalle monache Franciscanas Capuchinas a partire dall'inaugurazione avvenuta nel 1724. La chiesa che ne fa parte è di stile barocco.

Il Monastero di San Isidoro del Campo venne fondato nel 1301 da Alonso Pérez de Guzmán e María Alonso Coronel in un luogo vicino ai resti di Itálica dove, secondo la tradizione, venne sepolto San Isidoro di Siviglia, e da allora è rimasto sotto l’amministrazione spirituale e temporanea di diversi ordini religiose, cistercensi, eremiti di San Girolamo e l’Ordine di San Girolamo, che hanno lascia

La chiesa de la Merced, nella sua ubicazione attuale, fu costruita nel 1650, tuttavia venne notevolmente ristrutturata nella seconda metà del XVIII secolo. I frati arrivarono ad Osuna nel 1609 installandosi inizialmente presso l’eremo di Santa Ana, fuori dalla città. Dopo due tentativi falliti, nel 1637 riuscirono a costruire il nuovo monastero nello spazio che occupa attualmente.

L’Eremo Virgen de Belén è situato a  Navas de la Concepción in provincia di Siviglia. Chiesa dedicata alla Vergine di Betlemme, vicino al mulino. Era il luogo in cui si celebrava la processione in onore di questa Vergine fino alla fine del XIX secolo.

Il santuario di Nostra Signora di Loreto è uno dei siti più importanti del Turismo Religioso dell’ Andalusia.

Al suo interno sono conservate magnifiche opere d'arte e importanti archivi.

La fondazione del Monastero di Santa Maria la Reale di Siviglia risale al 13 dicembre, festa di Santa Lucia, 1409. La casa originaria era in Calle San Vicente e ad essa si unirono le monache appartenenti al monastero sivigliano di Nostra Signora della Valle nel 1511.