Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Cappella della Madonna della Oliva

271
1

Costruita nel 1954 su quello che fu il suo antico eremo, è uno degli edifici monumentali più importanti della città. Al suo interno custodisce l'immagine della Madonna dell'Oliva, patrona di Salteras e di tutti gli olivicoltori della provincia, datata XVI secolo e di autore ignoto, che fu incoronata nel 2005. La cappella è un edificio a navata unica, in cui spicca il campanile a vela e l’azulejo dedicato alla Madonna che si trova sul portale.

Il patrimonio storico-artistico dell'Eremo e della Fratellanza della Madonna della Oliva è costituito da un insieme di opere di scultura, pittura, ricamo, oreficeria, intagli, dorati e documentazione storica di enorme valore, tra cui spiccano una pala d'altare barocca e un Bambin Gesù della scuola di Martínez Montañés.

Tra le curiosità storiche spicca l'origine dell'eremo e dell’antico ospedale confinante, oggi Casa Fratellanza, in cui si curavano le donne malate della regione e, nella cui parte posteriore, si trovava il famoso ulivo sacro, al quale esse si raccomandavano e come finì per chiamarsi la Madonna, la cui invocazione fu riconosciuta dalla gerarchia della Chiesa diocesana.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.