Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Eremo Nostra Signora della Fonte Santa (Corcoya)

451
1

L’Eremo di Nostra Signora della Fonte Santa è situato a 1 Km dal centro di Corcoya, frazione del Comune di Badolatosa. L’Eremo è dedicato alla Madonna della Fonte Santa, a cui si iniziò a rendere culto nel 1383, dopo un’apparizione della stessa.

In un primo momento, l’immagine della Vergine si trovava in una piccola grotta vicina all’attuale Eremo, che fu costruito a metà del XVII secolo.  Si dice che in quest’Eremo il brigante noto come “el Tempranillo” ricevette l’indulto reale.

Si racconta che nel 1384, un abitante di Badolatosa, cercando un medico che fosse in grado di curarlo, passò per questi luoghi remoti, e qui gli apparve la Vergine, che gli disse che sarebbe guarito dai suoi malanni  bevendo l’acqua del ruscello e immergendosi in esso. Così fece e guarì.  Tornò al paese e raccontò l’accaduto. Da quel momento, ebbe inizio la peregrinazione in quel luogo, ma non ci furono altre apparizioni della Madonna.

Il primitivo Eremo fu sostituito da quello attuale nel 1671, finanziato dai devoti e dal Marchese di Estepa. Merita di essere citata la peregrinazione di massa avvenuta nel 1909.

La romería (“pellegrinaggio”)  all’Eremo ricorre l’8 settembre. Oltre agli abitanti di Corcoya e Badolatosa, giungono pellegrini da Casariche, La Roda de Andalucía e Sierra de Yeguas.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.