Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Plaza Menéndez Pelayo e scultura alla Virgen de Valme

218
2

Nota come “La Plazoleta”. Nella riunione del 22 maggio del 1912 viene messo agli atti il sentimento della Società per la morte dell’eminente filologo e storico di Santander Marcelino Menéndez Pelayo (1856-1912). In tale accordo si decide di chiamare una via “Marcelino Menéndez y Pelayo” e così, nella riunione del 31 maggio del 1912, si dà il suo nome alla fino ad allora denominata Plaza de Dos Hermanas. Nella riunione del 17 agosto del 1964, viene nominata Co-Patrona di Dos Hermanas e Patrona della Società la Madonna di Valme, e si decide di costruire un Monumento nella Plaza de Menéndez y Pelayo, opera realizzata dai laboratori di Valencia di Vicente Coloma Llorens. Su una facciata della piazza si trova un’antica e artistica croce in ferro battuto, che ricorda una delle stazioni delle Via Crucis poste nel centro storico di Dos Hermanas.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.