La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Palomares del Río

2650
4

Palomares del Río, aziende olearie e devozione per la Madonna del Rocío

Palomares del Río è caratterizzata dall’essere un paese di tradizione olivicola nell’Aljarafe sivigliano. Al pari di altri comuni di questa regione, il suo patrimonio monumentale è costituito dalle antiche aziende olearie, la base della sua economia fino alla metà del XX secolo. 

Nel passeggiare per le vie di Palomares del Río, troverai delle vestigia di questo passato agricolo in edifici che oggi sono stati ristrutturati per finalità culturali. Un esempio è la Hacienda Ulloa, riconvertita nella attuale Casa della Cultura. Il più grande tesoro architettonico di questa cittadina sono, però, i Bagni Arabi del XII secolo. Un hammam unico nella provincia di Siviglia, ubicato in una area archeologica protetta. 

Oltre all’architettura, essendo un borgo dell’Aljarafe, fa parte dell’Itinerario del Mosto, la bevanda tipica di questa regione. È anche compreso nell’Itinerario del Riso, grazie al suo rinomato piatto tipico, la minestra di riso (arroz caldoso) con pollo ruspante. E come nelle località limitrofe, è grande la devozione per la Madonna del Rocío, essendo la partenza verso il suo eremo il momento più atteso dell’anno. 

Visita Palomares del Río, un luogo in cui si mescolano le usanze proprie della sua gente alle tradizioni dell’Aljarafe. 


Come arrivare

Se vai in auto da Siviglia, devi prendere la superstrada A-49 fino all’uscita per la strada A-8062. Attraversa le località di Bormujos e Mairena del Aljarafe per riallacciarti con la strada SE-3303 Mairena/Palomares. In pochi minuti sarai arrivato a destinazione. 

Questa località non dispone di stazione ferroviaria. Puoi viaggiare in autobus dalla stazione di Plaza de Armas, grazie alle linee M-142 e M-152 del Consorzio Metropolitano di Siviglia. 


Come muoversi

Passeggiare nel centro di Palomares è molto piacevole, e potrai ammirare gli edifici storici. Puoi anche fare trekking nella natura circostante o esplorarla in bicicletta. 


Perché visitarla

  • Cammina per le sue strade e vedrai le antiche aziende olearie che fanno parte del suo patrimonio storico. 
  • Lasciati sorprendere dai Bagni Arabi del XII secolo, unici nella provincia di Siviglia. Sono in ottimo stato di conservazione e sono stati dichiarati Bene di Interesse Culturale. 
  • Concediti una gradevole passeggiata nel Parco Razo de Ugena, un angolo pittoresco di questa località. 
  • Vivi, a settembre, la Fiera di Palomares del Río, in concomitanza con le feste patronali della Madonna della Stella. 
  • Se sei devoto alla Madonna del Rocío, non perderti la partenza dei carri da questa località. È il giorno più emozionante ed atteso dagli abitanti del posto. 
  • Prova il mosto di Palomares del Río e la minestra di riso (arroz caldoso) con pollo ruspante. Vorrai fare il bis. 
  • Esplora la natura circostante percorrendo gli itinerari nelle prossimità del fiume Pudio. Puoi andare a piedi, a cavallo o in bicicletta. Scegli tu. 


Cosa visitare

La maggior parte del patrimonio storico di Palomares del Río si concentra intorno a calle Iglesia. Lì vi troverai la Parrocchia di Nostra Signora della Stella, in stile mudéjar, ma con degli elementi tardo-barocchi nel portale e nel campanile. Nella stessa via è situata anche la Casa della Cultura, in quella che anticamente era la Hacienda Ulloa

Quest’edificio fa parte del passato olivicolo del municipio. Si tratta di una hacienda del XVIII secolo, che conserva ancora il mulino, la torre di contrappeso e la parte della signoria. 

Un’altra hacienda storica fu quella di San Rafael, di cui resta solamente la torre belvedere, che si vede perfettamente in questa stessa via. Quel che fu l’edificio sono, oggi, abitazioni. La stessa cosa è avvenuta alla antica Hacienda Santa María, che è sede, tra l’altro, di una peña rociera (associazione dedicata alla Madonna del Rocío). 

Lascia il centro del paese e incamminati verso la periferia, in direzione della strada di Gelves. Qui è situato il più grande tesoro di Palomares del Río, i Bagni Arabi, del XII secolo.  Si trovano in ottimo stato di conservazione, incastonati in una area archeologica protetta e dichiarati Bene di Interesse Culturale

Dopo aver contemplato questo vestigium architettonico, unico nella provincia di Siviglia, cimentati in un itinerario nelle prossimità del fiume Pudio. Ti affascinerà il paesaggio. 


Luoghi da visitare

  1. Bagni Arabi
  2. Parrocchia di Nostra Signora della Stella
  3. Casa delle Luci, Manuel Casado Moreno
  4. Hacienda Ulloa
  5. Torre belvedere della antica Hacienda San Rafael
  6. Hacienda Santa María


Ambiente circostante

Palomares del Río si trova a 12 chilometri da Siviglia, nella regione dell’Aljarafe. È anche incastonato nel territorio della Vega del Guadalquivir ed è vicino all’alveo del fiume Pudio

Territorio
Aljarafe
Estensione
13.00 Km²
Altitudine
35.00 m
Nº abitanti
8.552
Etichette

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.