Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa San Bartolomeo

517
0

Un campanile a vela  a tre sezioni svetta tra le case imbiancate a calce di Aguadulce. La Chiesa di San Bartolomeo compare nella visuale di automobilisti e passanti, sfoggiando con orgoglio il suo campanile, le cui campane rintoccano al lato di un balcone, che permette a pochi eletti di godere di una splendida vista del paese. Una piazzetta consente di ammirare la facciata in muratura di pietre grezze della parrocchia, dove è possibile riposare all’ombra degli arbusti sotto l’attento sguardo della statua della Vergine, che troneggia al centro.  La Chiesa fu costruita nel XVII secolo ed aveva  una sola navata, ma, dopo una serie di restauri, è giunta, a tutt’oggi, ad averne tre. Quella centrale, con la sua enorme volta a botte, è separata da quelle laterali da grandi pilastri, uniti mediante archi a tutto sesto e, al suo interno, custodisce un pregevole dipinto ad olio del XVII secolo, nonché oggetti di oreficeria del  XVIII secolo.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.